Potrei morire di ansia?

Posted by on marzo 29, 2017 in Blog, News | Commenti disabilitati

Potrei morire di ansia?

“Posso morire per ansia?

Non ne posso più, aiuto nn so più a chi rivolgermi, sto male, come faccio a pensare positivo o di uscirne se comunque viene sempre quamdp vuole lei all’improvviso… non trovo sollievo in niente, faccio fatica ad andare al lavoro, anche i farmaci sembrano ormai non facciano più effetto… inizia a battermi forte il cuore, mi manca respiro e sembra che ho fatto una maratona, ma si affatica il cuore? mi verrà un infarto? io posso sopportare ma non si può vivere cosi… sono disperata e senza speranze..so di non essere la sola ma cavolo ho 26 anni potrei divertirmi e invece soffro un sacco…”

 

Colui che soffre d’ansia è spesso convinto che il panico possa portare a ulteriori e diversificati problemi: impazzire, soffocare, essere in balia degli altri, e così via. Sicuramente chi fa esperienza di un attacco di panico, sperimenta e vive il momento quale estremo timore che la morte stia sopraggiungendo.
Ecco perché è importante che si sappia che di panico non si muore e tantomeno si impazzisce.
La paura che si prova, tuttavia, è giustificata e deriva dai segnali collegati al panico (mancanza d’aria, senso di svenimento, tremori, sudorazione, vampate di calore, palpitazioni) i quali danno la sensazione di essere sul punto di morte.
Spesso questi sintomi spingono la persona a recarsi al pronto soccorso o a effettuare una lunga serie di controlli medici, sentendosi dire che si è trattato di un falso allarme.

 

Per ulteriori informazioni scrivimi all’indirizzo email: chiesiscilla.psicologa@gmail.com o contattami al 329.4721097, sono a tua disposizione e mi puoi trovare nello studio di Psicologia ad Imola e a Ravenna.

ARCHIVIO